Sci-Snow Alpinismo

Keep Calm and Giò Drezz

Valutazione attuale:  / 0

Piz Lagrev - 09

Che Joseph Mitrani fosse un personaggio importante non è cosa nuova, ma dobbiamo ringraziare solo lui se dal 2013, viste le ultime performance..

Leggi tutto...

Punizione Amletica

Valutazione attuale:  / 0

Cima Di Lemma - 04

75km o 150km? Dubbio shakespeariano di difficile soluzione… Ma la visione di un clozza in versione skier non lascia dubbi…75km e sveglia comoda comoda!

Leggi tutto...

TAMBnòRD, Joseph! Gavo io gavi te?

Valutazione attuale:  / 0

Piz Tambo - Parete Nord - 01

ore14:20 - A piedi nudi, bagnati dai ruscelli primaverili di neve straziata, risalgo verso la dogana italiana.
Tedeschi, Svizzeri e Italiani che passano a intervalli regolari, nemmeno l'ombra di un passaggio, ma nemmeno io mi caricherei sul cassone di un'Ape Car. APE BAGAI!
La macchina avvolta da mosche, con un'amarezza ai limiti dell'afflizione, l'accendo e mi invio a prendere quel cadavere di maxi.

Leggi tutto...

Crampi ai polpacci? Canale a Banana

Valutazione attuale:  / 0

Canale Nord Busazza - Via Pfeiffer-Reif - 01

Ce l'ha un pò dello spot pubblicitario e invece è l'ultima storia che ci è venuta in mente di fare...nonostante tutti i nostri conoscenti tiratacche continuano a rompere sul fatto che di sciare è da mò che bisogna smettere...
Per non smenterci prima di andare al MelloBlocco siamo andati a sciare!!!

La scelta a sto giro è un pochetto esagerata per le nostre capacità... sto benedetto e impronunciabile Pfeiffer-Reif... però alla fine ce la siamo cavata...

Leggi tutto...

Quattro salti nel canale della Margna

Valutazione attuale:  / 0

Canale Nord - Piz da la Margna - 01

Il gruppo è nutrito e simmetrico. Tre di noi sono a vista, altri tre hanno già assediato invano questo canale.

Maxi è in forma e lo vuole dimostrare ancor prima di mettere gli sci ai piedi: aggredisce a velocità elevatissime una stradina che finisce nella neve, ma questa non regge il peso della vettura (strano) e trascina una parte di noi verso l’oblio. Gli altri tentano uno strenuo salvataggio, e arsi dal sacro furore riescono a riportare i nostri alla luce del giorno.

Leggi tutto...

Canale del Dito

Valutazione attuale:  / 0

Canale del Dito - Passo del Tonale - 01

Weekend balordo di un Marzo balordo? I presupposti per non combinare una beata cippa si fanno sempre più concreti in un sabato trascorso in corse sfrenate (su moto cromate di sera l’estate) e graspoline. Se poi sommiamo un paio di Karpakie e qualche Fajitas di troppo alla Rabon's House...ecco...this is your son.
Nonostante la serata disastrosa gli accordi sono chiari: Destinazione Tonale.

Il tutto inizia con 37 bombe per il giornaliero ("si si facciamo giornaliero almeno facciamo 3 o 4 itinerari!" -.-) e un paio di canagliacce

Leggi tutto...

E' un gioco forza

Valutazione attuale:  / 0

Canale Cieco - Pizzo Bandiera - 01

Uscita scialpinistica del sabato tra le più a perdere della storia Asen... Incominciamo affidandoci ai consigli di quel tiratacche di Ape che propone solo itinerari da fondisti...perciò maxi (cioè io) sceglie scrivendo robe a caso in Google un canale in Val d'Ossola senza sapere dov'è la Val d'Ossola..scoprendo poi di esserci già stato.

Il Canale Cieco è la destinazione e non è cieco perchè è stato aperto da dei Ciecosolvacchi (tipo Bonacina) ma ben si perchè arrivati ad un placcca rocciosa bisogna scaricarsi a bass senza

Leggi tutto...

Folgefonna

Valutazione attuale:  / 0

Canale Malfatta - Alagna - 01

Una due giorni alla ricerca della prestazione, per la cordata Ratti Panizza, direzione Gressoney.

Partenza sabato di buon’ora, arrivo giusto giusto per prendere la prima “Funifor” che porta a Indren , la temperatura al parcheggio strizza l’occhio alle braghe corte ma il ghiaccio sul traverso sommitale non è dello stesso parere, le lamine e le bestemmie stridono prima del canale dell’aquila.

Molto migliori le condizioni del Gran Couloir Stolemberg, che dopo un

Leggi tutto...

Val Boazzo in snowboard

Valutazione attuale:  / 0

Cascata Boazzo in Snowboard - 01

Non si sa se ha avuto un senso...Però dovevamo farlo. Prima o poi. Non per il riempimento di un teorico curriculum ma perchè è li e...perchè non provarci? in fondo...sem asen per cusè!?
Tutto ebbe inizio due giorni fa.
I cassa integrati/diseredati (Moretz e Berna) si trovano per martellare un po' di ghiaccio in "boascia".
Con l'enfasi della neve e l'autosuggestione riescono a incurcarsi in testa che questa beneamata boazzo la si farà quanto prima in snowboard.
Detto fatto.

Leggi tutto...

Troppi cimotti, un solo Grignone

Valutazione attuale:  / 0

Grignone - Pasturo - 01

CIMOTTO di mogafieno.
Forse l'astinenza e (soprattutto) il nome invitante hanno giocato la parte principale per questa giornata, fatto sta che di sto cimotto non si è visto nulla se non in qualche pausa estrema...

Mattinata iniziata con un po' di ritardo scentifico per esorcizzare quei temuti -15° di pasturo che non invogliano neanche un cane. Il gruppo è folto. Stime pressapochistiche parlano di una quindicina di partecipanti di cui solo due provvisti di sci.

Leggi tutto...

Val Gerola - Canalino del forno

Valutazione attuale:  / 0

IMG 8323 - Copia"Talento insufficiente a procedere per via diretta, aspetto che il segno del drago ci mostri la strada esatta".
La soffiata è arrivata sabato sera dal nostro manager di canali, noto hymalaista aka peniz, che a sua volta ha ricevuto una soffiata da un local in giallo, pare pianti tasselli come lavoro.
Daiicheccisiamo. Arriviamo in discesaaaaaa, le confermi... E poi viene a chiedermi se ho visto il tempo?

Leggi tutto...

Gente al Bivio

Valutazione attuale:  / 0

Quota 3001 - Julierpass - 01

Giusto per movimentare questo ammasso di bit ordinati in una "quai manera" (a detta di qualcuno: studiata nei minimi dettagli) postiamo qualche foto dell'uscita fatta a Quota 3001 nello stupendo ambiente svizzero dello Julierpass.
Ovviamente Gandolino incurante di noi stolti amici fratazzari ci ha condotti in una "pisganata" degna del miglior mal di polpacci da traverso. Di quelli dove i bastoncini non sono strumento ad uso esclusivo degli sciatori...

Uniche note da sottolineare: Immancabile "mercato di vetta" degenerato grazie ai soci pellari del cai (pino: grazie per il the) e autostop chiesto ad una

Leggi tutto...

PresaNel.....LA

Valutazione attuale:  / 0

img-presa.nellaIl ponte dell'immacolata.. ha preso d'assalto anche il cervello degli asen(da buoni italiani medi) che si sono fiondati a prendere ferie per disintegrarsi di B&R per le montagne...con risultati diversi da chi non ha avuto le  ferie...da chi ha fatto 4 giorni di strazio e pare addirittura che ci sia chi ha chiesto il venerdì di ferie per fare il ponte e poi ha lavorato il sabato!!!!!

Fatto sta che una piccola fazione asen si è cimentata in un b&R di qll che fanno male...Partenza il giovedì ad orari blandissimi con stampato in faccia un sorriso da "stiamo amministrando la situazione benissimo..ne abbiamo addosso una sguarata.."

La straziante strada che porta al tonale e poi a un parcheggio isolato dalla civiltà e dal catrame...ci presenta un avvicinamento al bivacco indecente con passaggi estremi in

Leggi tutto...

Neve? Presena per il cuco!

Valutazione attuale:  / 0

Cima Presena - Tonale - 18

Quello che a volte sembra una condanna,è anche la nostra passione...una specie di ossimoro al contrario che ci sveglia al solito orario da mal di testa più nausea. La macchina è partita e noi AKA Moretz, Berna e Peniz AKA Paniz ci siamo ritrovati dentro con in una washing machine con un lavaggio del cervello degno di arancia meccanica! Un mandarino e un panino con pancetta presi in un supermarket dell'aprica, in un posto dove potevano benissimo sparare, pare che il meno dieci termico stazioni li...

Arrivati al Tonale aggrediamo un bar,con il classico movente fetta di torta e caffettino, e mentre paghi il conto sotto i piedi del proprietario sgorgano pierfrancesco kili (l'occhio della tigre) di m....a, consapevoli che il

Leggi tutto...

Vuoti? A perdere

Valutazione attuale:  / 0

Cantiere - Passo del Tonale - 01

Tutto nasce sabato sera su un tavolino del Tana’ cafè, invasandoci a vicenda si decide di partire il mattino seguente per il Tonale,che da relazioni è uno dei pochi posti in condizione per un ascialpinistica.

Appuntamento alle 7 ma Max arriva puntalmente alle 7.30, temperature non sottovalutare, come è già stato fatto per l’itinerario (dislivello 1500mt scoperto dopo)... ebbene sì perché l’unico a sapere da dove si sale sono io, ma visto che avevo affrontato solo la discesa dua anni fa, ci ritroviamo a seguire uno skitrabbbista che con accento bergamasco ci dice: "ma state

Leggi tutto...

Breithorn Occ. - Det Snurrar in min skalle

Valutazione attuale:  / 0

Breithorn Occidentale - 01

Non c'è titolo (zeru tituli) più azzeccato per il week end, dopo un sabato passato a scorrazzare nelle piste di Cervinia o Breuil o Valtourninche non si sà ancora bene, con l'amicizia di un gruppo di faraoni liguri veramente simpatici!

Per la domenica abbiamo optato per il Breithorn Occidentale, simpatica montagna dalla quota elevata...

Forse è per questo che ci và cosi tanta gente, se fosse alta 3000 metri probabilmente le visite si dimezzerebbero...sta di fatto che anche noi siamo stati attratti da questo Breithorn e dopo una nottata passata al

Leggi tutto...

Gran Zebrù - Gita in val Cedec (stagione conclusa?)

Valutazione attuale:  / 0

Raduno scialpinistco al Suretta boicottato perchè Maxi non aveva intenzione di andare per la quarta scialpinistica consecutiva in quella cazzo di valle: molto meglio fare 300 km per bivaccare all’addiaccio rischiando di essere assaliti dalla temibilissima lince del Cedec.

Per fortuna anche Moretz, nonostante le dichiarazioni di “stagione conclusa” è fra noi e con l’abilità che lo contraddistingue allestisce un fuoco degno di domare anche le fiere più temibili (tra cui si annovera un olandese volante in spedizione solitaria intento a contemplare le bellezze della natura che viene ricacciato in macchina a suon di Granatieri Britannici a tutto volume dopo un tentativo fallimentare di pisciata in stile mutandaro).

A scanso di equivoci la spedizione di sbandati tirata assieme alla bene e meglio dal suddetto ExRastaMan ha il suo momento di massimo splendore  nelle ore che seguono l’arrivo ai Forni: tenda montata, Acqua a bollire, Sacro fuoco scoppiettante e Olandesi intimoriti in meno di mezz’ora. Ciò che segue non è altro che il contrappasso per una siffatta eccezione ai nostri costumi da quadrumani disorganizzati: sveglia alle 3:30 e partenza alle 5 passate.

La proposta del sempiterno Gandolfi di tornare verso il Suretta, che siamo ancora a tempo, viene presa in considerazione dai ferventi  gruppi di marmotte che scattano in direzione ovest al nostro passaggio. Gli unici idiomi che reputano ancora accettabile un tentativo di Zebrotto in salmì sono Bona e Berna: c’è addirittura chi sostiene ci siano riusciti!

Abbandonati i compagni nella bufera, i tre optano saggiamente per un aperitivo al Mojito: forse l’unica scelta sensata del fine settimana (quella di abbandonare carcasse, non quella della birretta).

Bona

Gran Zebru' - 01

Cima della Bondasca

Valutazione attuale:  / 0

Ritrovo estremo al parco con una vasta gamma (aka ragni aka par condicio) di vette disponibili!

Lo squadrone sci-snow alpinistico ,decimato da infortuni e qualche 'ntoni è composto da moretz e Bona,quest'ultimo in condizioni fisiche straripanti...notizia ufficiale di queste ore: L'asso di Bonacina è stato convocato per la spedizione Italiana del CAI per onorare i centocinquantanni della repubblica...Destinazione la regione vulcanica di Tharsis con obbiettivi minimi il Monte olympus 24 mila metri.

Ma torniamo sulla terra..

Imboccata la statale per Chiavenna si opta per la Cima della Bondasca,le note rilevanti del viaggio sono: Gaiardo (aka vip sci alp) che ci sorpassa a velocità proibitive, probabilmente anche lui è riuscito ad avere qualche immunità, infatti per lui gli autovelox non esistono.

Il giro di vite estremo a Bondo con vicoli che avrebbero fatto paura a Dimitri Sautin (accoltellato nei vicoli di Moska,è ancora lui l'anticina) si riesce ad arrivare alla temutissima stanga ed è proprio questo il primo colpaccio di giornata:i prezzi per alzare la stanga sono 12 franchi o 9 euro..inseriamo 8 euro, le ultime due monete sono da 50 cent, ma non vengono accettate manco fossero appena sbarcate a Lampedusa... Così schiacciamo un tasto dal nome impronunciabile e cadono 12 franchi, così che riusciamo a pagare la stanga.
Sarà stato qualche regalo lasciato la sera prima da qualche faraone estremo?

Con questo enigma, trasformato in dogma, iniziamo la salita. La prima ora con sci in spalla per aggredire poi la prima lingua di neve con ambiente davvero al cardiopalma! Mentre si sale la testa è girata verso Cengalo e Badile con mal di collo estremo manco fossimo doganieri, che con continui cenni di capo fanno circolare macchine. A metà salita circa ci avvistiamo reciprocamente con tre svizzeri, vista le scarse presenze di sci alpinisti  ci sentiamo in obbligo di comunicare con un inglese da everest dove prevalgono i cenni manuali...

Arriviamo cosi in cima dopo 7 ore di salita con un dislivello ancora poco chiaro forse 2000 forse poco più. Sta di fatto che la discesa come sempre viene mangiata in 40 minuti su neve nuova in alto, in basso su ottimo firn! Il rientro seguita l'ultima lingua di neve sciabile è afrodisiaco, con piante cavalcate e sprofondamenti in sterpaglie al bacino, e dopo dieci ore effettive si rientra al parcheggio con andatura caracollante alla bernard khol lo spazzacamino Austriaco...anche se i camini li puliva meglio double H!

nota bene:

Ci è giunta voce che allo spluga 2 skitrabbisti sono stati arrestati, colpevoli di aver fatto un pò troppe curve.
Infatti il decreto Maroni sulle valanghe, aggiornato quest'anno impone "l'etica del dritto"...aka "giò drez" (filo jonsiani filo pierristi)
esprimiamo la nostra solidarietà alle forze dell'ordine!

Cima della Bondasca - 01

/

all rights reserved - AsenPark.it - 2009

template joomla by JoomSpirit