Freney 2013

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Argentera Free Ride - 21

E fu così che 2 scialuppe partite alle ore 18:30 di un freddo martedì di febbraio andarono incontro ad una odissea.

 

Il viaggio è di quelli “della speranza” con teste ciondolanti già all’andata. Dopo un tentativo di decollo sull' A4, approdiamo all'autogrill di Nonsodove per riempire i nostri stomaci famelici, mentre un'arata totale ci imbottisce il cervello con promozioni degne di Mastrota, e con un arato ancora più totale (APE) che si fa inculare ripetutamente da essa fino ad acquistare un sacchetto che porta il nome della sua caratteristica: AMAREZZA.

Ore 11:00 siamo al Polar Caffè ad Argentera (praticamente a Nizza) in compagnia dello skibum più famoso del norditalia, il NACIO che ci accoglie con il suo ALèGHER e ci accompagna nei giacigli stabiliti dove Moretti si scuoterà irrequieto fino all'alba.

Il mattino seguente vede orde di psicopatici fiondarsi per ripidi boschi in mezzo a nuvole di polvere, minati da vietcong pronti a segarti le tibie, ed in mezzo a urla libidinose, slalom boschivi e bonkate ai musigialli portiamo le nostre straziate membra sul culmine dell'apoteosi della tragedia, che vede la cordata moretti-panizza agitarsi come gatti scagliati in aria provando backflip mentre maxi su un 360 marcio riesce a frantumarsi un ginocchio.

Mentre appuriamo che non può proseguire abbiamo 2 opzioni: o chiamare l’elicottero (essendo lontani dalle piste) o fare una buca e porre fine alle sue sofferenze. Nonostante la maggioranza votasse per la buca, una delegazione di telemarker raggiunge la cabina telefonica più vicina per inviaci un mezzo da sbarco.

All'arrivo dell'avio veicolo (1h dopo il misfatto), si crea un micro clima che neanche a El Chaltén nei periodi più ventosi si vede, risultato: imbragato e vericellato e aviotrasportato a Cuneo.

Vista così sembrerebbe finita…invece no!

Raggiungiamo con non poca fatica il fondo valle (traverso kilometrico tra ponti boschi piste da fondo piste da ballo e piste da bowling) dove un pronto Nacio recupera i nostri involucri puzzolenti (aka corpi)

Direzione ospedale di Cuneo, il Rasta tiene banco tra le infermiere mentre i nostri occhi si stanno chiudendo pian piano sulle sedie della sala d'attesa e dopo una dimissione tutt'altro che celere dell'aviotrasportato, ci mettiamo in marcia (4ore) verso la provincia di provenienza, dove poche ore dopo attende una sveglia a ricordarci la classe a cui apparteniamo.

Commenti   

 
Guest
+3 #4 Guest 2013-02-22 20:57
alegher super giornata polverosa.....raga quanto siete pazziiiiiiiiiiii.... grandi alegher
Citazione
 
 
Moretz
0 #3 Moretz 2013-02-22 17:47 Citazione
 
 
Maxi
0 #2 Maxi 2013-02-22 10:48
manca la faccia tumefatta di panizza post back
Citazione
 
 
Guest
+5 #1 Guest 2013-02-22 10:06
Charlie non fa surf
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

/

all rights reserved - AsenPark.it - 2009

template joomla by JoomSpirit