Da Glencoe a Pesciola senza passare dal via

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Pesciola - 03
 
In un sogno notturno mi appaiono Banderas e Rosita che mi consigliano di provare i Baconelli.
Sono i nuovi biscotti al Bacon fritto.
La brioche che poi ci mangiamo per colazione il Panz ed io è ancora più pesante da digerire: impieghiamo circa 200 mt. di canale a 40° per capire se stiamo scalando, oppure se siamo dentro una puntata di Unti e Bisunti senza chef Rubio.
Di fronte al caminone il Panz si offre volontario per immolarsi da primo.
 
Armato di tutti gli eccentrici, progredisce metro per metro, come un fante sulla linea Maginot.
Porta a casa la pelle con un timing non propriamente strepitoso: prova fotografica alla mano, in poco più del doppio del tempo, Steck riesce a salire la Nord dell'Eiger.... ma forse lui non usa gli eccentrici....
 
Il resto è solo nevischio che ti trapassa come se avessi addosso carta assorbente....
Peccato che poi quando credi di essere in salvo, tra le quattro mura del tuo bar preferito, vieni accolto da una delle più grandi imprese edili stradali del lecchese.
E l'asfalto è assicurato....
 

Commenti   

 
stecco
0 #1 stecco 2016-04-03 17:27
no ragazzi di usare gli eccentrici non me la sento proprio!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

/

all rights reserved - AsenPark.it - 2009

template joomla by JoomSpirit